Maltempo, lavori per 900mila euro

Dopo l'ondata di maltempo dello scorso mese di ottobre in Val Badia e Val Pusteria, l'Agenzia per la protezione civile ha avviato la sistemazione delle aree colpite con una spesa che, finora, ammonta a 900 mila euro. Da novembre, alcune squadre di operai si sono messi al lavoro nei comuni più colpiti e, finora, hanno asportato la maggior parte dei detriti depositati e posto in sicurezza i punti interessati dalla maggiore erosione. "I lavori più importanti per la protezione dei centri abitati colpiti sono stati eseguiti", spiega Sandro Gius, direttore dell'ufficio competente per questi interventi. Danni si sono registrati anche lungo la via Sesto, la strada della Val di Landro e quella della Val Badia, nonché lungo diverse piste ciclabili e da fondo. Lavori di messa in sicurezza hanno interessato inoltre diverse condotte fognarie in Badia e a San Candido. Per il 2019 sarà a disposizione un ulteriore milione di euro, per la gran parte finanziato dalla Protezione civile nazionale.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Martino in Badia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...